Accesso Utenti

Visitatori

Abbiamo 220 visitatori e nessun utente online

LINGUE

NEWS

Da maggio 2017 nasce la collaborazione tra Galerie Josephine e IngArch, uno studio di ingegneria e architettura volto a coniugare entrambe le discipline in un'unica materia che governa i processi legati al mondo delle costruzioni.

La fusione di queste esperienze, così diverse, ma così complementari, permetterà di creare progetti pienamente rispondenti alle esigenze dei clienti fornendo un’assistenza a 360°, che va dagli studi di fattibilità, alla progettazione e direzione lavori, fino all'aspetto più stilistico dell’interior design arricchito dalla mobilia e dai prodotti tessili di Galerie Josephine, un'azienda centenaria che grazie alla sua esperienza si annovera tra le più esperte nella vendita e manifattura di tessuti di arredamento per la casa.

Interventi di ripristino dei "Viadotti di collegamento tra il molo VII ed il nodo di Lacotisce nel tratto compreso tra il km 0+000 e 2+200"

trieste 1

 

Il viadotto in esame è un'opera in cemento armato precompresso realizzata con campate in continuità e con sbalzi di circa 26 m. L'opera è stata realizzata intorno agli anni 60'. Ad oggi presenta un problema relativo al mantenimento dell'orizzontalità dell'impalcato dovuto all'incremento nel tempo degli abbassamenti in corrispondenza delle estremità degli sbalzi, sicuramente riconducibili ad effetti ciclici dinamici prodotti da mezzi pesanti in transito.

Si è analizzato lo stato di fatto e proposto l'intervento migliore agendo prevalentemente nello schema statico del ponte, aggiungendo degli stralli in coazione collegati all'impalcato attraverso dei cavalletti e sorretti da antenna a prosecuzione delle pile di estremità.


trieste 2

Sezione del cassone in corrispondenza delle pile


trieste3

Analisi locale Cavalletto sotto Antenna


trieste4
Particolare attacco cavalletto Cassone


trieste5
Particolare cavalletto Sotto Strallo